Bitcoin e blockchain che cos’è e come funziona

Bitcoin e blockchain

Bitcoin e Blockchain sono strettamente correlati ma, allo stesso tempo, sono spesso oggetto di confusione. 
Infatti, si arriva a pensare che questi siano la stessa cosa, non arrivando a sfruttare quelle che, invece, sono le potenzialità di questo strumento di investimento. 
Per questo motivo sarà necessario chiarire che cosa sia la blockchain e in quale rapporto si trovi con le differenti criptovalute.

blockchain 768x327 - Bitcoin e blockchain che cos’è e come funziona

Blockchain Bitcoin, una definizione

Ormai tutti sanno che cosa sono i Bitcoin: essi, infatti, si possono definire come una vera e propria forma di moneta virtuale, che può essere acquistata e venduta utilizzando alcune piattaforme di trading online.
 
Diverso, invece, è il discorso che si può fare per la blockchain. Essa può essere indicata come una tecnologia che, utilizzando la crittografia, consente a tutti i partecipanti a determinate transazioni di inserire delle informazioni in un database molto ampio. L’inserimento di tali informazioni avverrà, proprio grazie alla blockchain, in modo sicuro e senza la necessaria presenza di un’autorità centrale che controlli le transazioni stesse.
 
Quindi, per la blockchain ogni volta in cui un utente si dovesse occupare di inserire quello che viene chiamato “blocco di dati”, tale blocco sarà registrato nel database e non potrà essere cambiato oppure rimosso.
 
Allo stesso modo, nel momento in cui qualcuno volesse aggiungere ulteriori informazioni, gli altri membri della rete di scambio potranno verificare la proposta del singolo utente e potranno validarla, oppure no.
 
Quindi, si può dire come la blockchain si basi su un network che sarà formato da una rete di diversi computer: ognuno di essi costituirà un nodo per tale rete. 
 
Diversamente da quanto si potrebbe pensare, inoltre, non esiste una sola blockchain ma se ne possono trovare differenti.
 
Ad esempio nel rapporto Bitcoin e blockchain, quest’ultima andrà a basarsi su quello che è il meccanismo del consenso. Cioè, le differenti transazioni verranno, ognuna, sottoposta al vaglio da parte degli altri membri della rete e tutti potranno prendere parte a tale valutazione.

blockchain bitcoin 768x432 - Bitcoin e blockchain che cos’è e come funziona

Blockchain Bitcoin, l’origine della rete

Nel rapporto tra Bitcoin e blockchain è necessario anche sapere da dove abbia avuto origine questa rete basata sul consenso.
In relazione alla blockchain i Bitcoin sono stati la prima moneta virtuale a vedere una sua applicazione. 

Nella creazione, quindi, della prima criptovaluta, Satoshi Nakamoto, il creatore di questa idea delle valute virtuali, avrebbe anche voluto aggiungere la blockchain.
 
Essa doveva essere, già in origine, una specie di registro sul quale annotare tutte le differenti transazioni realizzate tramite la moneta virtuale. 

Ancora oggi, quindi, nel momento in cui ci sia uno scambio di criptovalute, tale scambio verrà salvato all’interno del libro mastro della blockchain e verrà anche assegnato in modo univoco. ogni utente, infatti, avrà una specie di firma digitale che consentirà, in ogni momento, di capire chi e come abbia gestito una determinata somma.
 
La blockchain si basa, come si è visto, sul consenso ma anche sulla fiducia. Per questo motivo, essa vede la presenza di un sistema grazie al quale le verifiche in merito alle singole transazioni sono sempre facili da effettuare e affidabili

Vuoi Guadagnare Con Le Criptovalute?

Mi farebbe piacere se tu lasciassi un commento!