Mining ripple: (XRP mining) – Non è qualcosa che puoi fare

Mining ripple

mining rippleCome faccio a minare Ripple? Beh, per rispondere semplicemente, non puoi. In effetti, molte delle monete che siamo abituati a vedere nella classifica dei prezzi delle monete non sono minuscole.

Confronta questi due elenchi da CoinMarketCap, mostrando tutte le monete e le monete mininabili :

all coins vs. mineable - Mining ripple: (XRP mining) - Non è qualcosa che puoi fare

Perché il mining ripple non puo espere eseguito?

Il Mining è principalmente essenziale nel caso di criptovalute completamente decentralizzate, come Bitcoin.

Rimanendo aperto a chiunque abbia le competenze e le risorse necessarie per il mio, Bitcoin impedisce teoricamente a qualsiasi entità di controllare la blockchain .

A differenza di Bitcoin, XRP è rilasciato da Ripple, con la maggior parte dei server distribuiti relativi a Ripple, rendendo così il mining indipendente non essenziale.

Più o meno allo stesso modo in cui le azioni AMZN sono emesse dalla società amazzonica, XRP è stato emesso direttamente dalla società Ripple piuttosto che essere estratto. L’unico modo per avere Ripple è quello di acquistarlo o guadagnarlo.

Ecco alcuni principi fondamentali di Ripple

Simbolo: XRP

Current Supply: 39.245.306.677 (39 miliardi) XRP Supply

Cap: 100.000.000.000 (100 miliardi)

XRP Ripple Pro:

Le transazioni di ripple sono estremamente veloci, confermando in pochi secondi, Ripple può raggiungere 50.000 transazioni al secondo in throughput, La rete di Ripple non richiede un consumo elettrico significativo per il mining ripple

Ripple Contro:

Il sistema può potenzialmente essere spento o modificato dallo stato. Le transazioni avvengono a discrezione dell’azienda e possono essere invertite o congelate .

Qual è l’obiettivo di Ripple?

Ripple è più mirato a migliorare il sistema bancario esistente, piuttosto che a sostituirlo.

Il successo di Ripple dipende quindi in ultima analisi dall’accettazione delle principali banche e banche centrali.

Tuttavia, secondo gli stessi Ripple e la giornalista di fintech della NYT, Nathaniel Popper , hanno ancora una lunga strada davanti a loro, poiché difficilmente il settore bancario altamente conservatore farà il salto in tempi brevi

Un ulteriore punto di preoccupazione è che Ripple non è supportata da importanti scambi americani, oltre a Kraken. 

Un elenco a Coinbase probabilmente farebbe molto per Ripple.

Se hai ulteriori domande su come are il mining ripple, consulta la nostra guida completa al processo, Come acquistare Ripple in 3 semplici passaggi .

Spero che questo chiarisca alcune cose su Ripple e sul motivo per cui non può essere estratto.

La storia di Ripple

RipplePay è stato creato da Ryan Fugger nel 2004, 5 anni prima della pubblicazione di Bitcoin, con l’intenzione di sostituire le banche.

Permetteva prestiti e pagamenti peer-to-peer ma gli utenti potevano default sugli obblighi.

RipplePay era un modello interessante ma non ha preso piede.

Ispirato da Ripplepay, Jed McCaleb ha fondato la rete di condivisione di file eDonkey.

McCaleb è stato anche il creatore del Monte. Gox.

Nel 2011, il team di eDonkey ha iniziato a lavorare su una criptovaluta in cui il lavoro minerario è stato sostituito dal consenso sociale (simile all’approccio dei criptodi moderni come EOS).

Nel 2012, McCaleb ha acquistato RipplePay e ha rinominato il progetto in OpenCoin.

OpenCoin ha implementato il Ripple Transaction Protocol (RTXP) come mezzo per inviare denaro direttamente e rapidamente tra gli utenti.

I token doganali, rappresentativi di risorse reali, sono stati resi possibili all’interno di RTXP, sollevando la questione dello scopo di XRP.

I gateway Ripple conformi alle normative, come lo scambio Bitstamp, gestiscono l’interscambio tra la rete RTXP e altre risorse.

Questi gateway hanno spostato la fiducia dai colleghi della rete alle istituzioni finanziarie autorizzate.

OpenCoin ha condotto un importante omaggio agli XRP all’inizio del 2013, assegnando 1000 XRP a qualsiasi utente del forum BitcoinTalk che lo richiedesse.

Quest’anno ha segnato il punto in cui è stata implementata l’attuale risorsa XRP.

OpenCoin è anche riuscita a raccogliere molti fondi di capitale di rischio nel 2013.

McCaleb ha lasciato la società in questo periodo e ha continuato a creare Stellar , che è simile a Ripple.

OpenCoin ha quindi cambiato nome in Ripple Labs, abbreviandolo a Ripple nel 2015.

Verso la fine del 2013, Ripple si è trasformato da un protocollo di transazione per gli utenti a una rete di insediamenti specializzati per le banche.

Ripple ha poi aggiunto numerose funzionalità per favorire la conformità, come la possibilità di bloccare le risorse utente.

La prima banca a essere coinvolta è stata la Fidor Bank tedesca, seguita dalla banca americana CBW.

Diverse altre banche e servizi di pagamento sono stati coinvolti nel progetto Ripple.

Mi farebbe piacere se tu lasciassi un commento!